Ex SS 131 Km 10.500, - 09028 Cagliari Italy

15 dicembre 2017

I consigli di Home’s per risparmiare sulla bolletta elettrica

Comino, solai coibentati, elettrodomestici da cucina, occhio al riscaldamento … cinque semplici consigli da Home’s per scoprire come risparmiare in bolletta

Crisi o non crisi, rispamriare energia elettrica è doveroso, per una questione economica e, soprattutto, ambientale. Ridurre costi e consumi infatti non può più essere considerato una semplice scelta. Risparmiare sulla bolletta elettrica deve piuttosto essere visto come un obbligo morale. Ecco come risparmiare sulla bolletta della luce.

Stando al Building Research Establishment (BRE), in Gran Bretagna quasi 11 milioni di case hanno un caminetto aperto — con circa 40 metri cubi d’aria che ne fuoriescono ogni ora. Se quando la temperatura cala di tanto in tanto ne fai uso, allora puoi metterci un tappo. L’acquisto di un Chimney Balloon o di un Chimney Sheep ti aiuterà senz’altro a risparmiare energia. Le ricerche dell’Università di Liverpool calcolano che fra il quattro e cinque per cento del calore all’interno di un’abitazione si disperde solo defluendo su per il camino.

Occhio alla doccia. Facile illudersi che con una doccia si consumi meno acqua che facendosi un bagno, ma non è sempre così. Le docce elettriche riscaldano solo l’acqua di cui hai bisogno — e meno acqua significa minore spreco di corrente. Sceglierne un doccia efficiente energeticamente, e magari installare i rompigetto sui rubinetti, è potenzialmente in grado di ridurre il consumo d’acqua dal 30 al 50 per cento.

Controllate gli elettrodomestici da cucina. Quanta energia consuma il vostro slow cooker? La risposta sta sull’etichetta. La prossima volta che acquisti uno di questi elettrodomestici vatti a leggere l’adesivo della classe energetica. Circa il quattro percento della bolletta della luce e del gas proviene dalla cucina. E dopo averli adoperati, spegnili.

Coibentare subito i solai. L’aria calda sale, ed è per questo che gli esperti dicono che un quarto del calore si disperde dal soffitto di un’abitazione non coibentata. La National Insulation Association sostiene che coibentare la casa sia in grado di contribuire ad abbassare la bolletta del riscaldamento, di assicurare una vita più lunga alla tua caldaia e di ridurre il riscaldamento globale. Insomma un investimento che vale la pena, dato che l’efficacia della coibentazione — allo spessore consigliato di 270 mm — dura almeno quarant’anni.

Abbassa il riscaldamento e il risparmio aumenta. Oggi puoi controllare il riscaldamento di casa tua da un’app. Che non solo ti permette di comprendere e misurare la quantità di energia elettrica che adoperi, ma anche di farlo a distanza. Stando all’Energy Saving Trust, installando un termostato ambiente, e adoperandolo in modo efficiente, potrai risparmiare fra gli 88 e i 182 euro l’anno.

I consigli di Home’s per risparmiare sulla bolletta elettrica